In merito ai recenti sviluppi sanitari, comunichiamo che Veryprint snc riceve solo su APPUNTAMENTO.

Utilizza la nostra WebApp per prenotare un appuntamento in sede PRENOTA ORA.

Credito di imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro

Credito di imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro

Bonus sanificazione

Tra le disposizioni previste connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, vi è il così detto bonus sanificazione, si tratta dunque di un incentivo sotto forma di credito di imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro.

La disposizione infatti mira a garantire che gli ambienti e gli strumenti di lavoro siano sanificati per contenere il contagio da Covid-19.

Cura Italia

Tale beneficio, (art. 64 del decreto Cura Italia), è rivolto a soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione, in pratica è rivolto a tutti quei datori di lavoro che sono tenuti a garantire la salubrità dei locali e degli strumenti di lavoro e a cui, ora, il Governo richiede ulteriori misure di prevenzione.

Il credito è riconosciuto per il periodo d’imposta 2020 per una somma non superiore a 20.000 euro e fino all’esaurimento dell’importo massimo di 50 milioni di euro stanziati per l’anno in corso.

Credito di imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro

D.L. n. 23 del 08/04/2020

Art. 30 – (Credito d’imposta per l’acquisto di dispositivi di protezione nei luoghi di lavoro)

  1. Al fine di incentivare l’acquisto di attrezzature volte a evitare il contagio del virus COVID-19 nei luoghi di lavoro, il credito d’imposta di cui all’articolo 64 del decreto-legge 17 marzo 2020, n.
    18, trova applicazione secondo le misure e nei limiti di spesa complessivi ivi previsti, anche per le spese sostenute nell’anno 2020 per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e altri dispositivi di sicurezza atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione accidentale ad agenti biologici e a garantire la distanza di sicurezza interpersonale.
  2. Con il decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, da adottare ai sensi del comma 2 dell’articolo 64 del decreto-legge 17 marzo 2020,

n. 18, sono stabiliti altresì i criteri e le modalità di applicazione e di fruizione del credito d’imposta di cui al presente articolo.

D.L. n. 18 del 17/03/2020

Art. 64 – (Credito d’imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro)

  1. Allo scopo di incentivare la sanificazione degli ambienti di lavoro, quale misura di contenimento del contagio del virus COVID-19, ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione è riconosciuto, per il periodo d’imposta 2020, un credito d’imposta, nella misura del 50 per cento delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro sostenute e documentate fino ad un massimo di 20.000 euro per ciascun beneficiario, nel limite complessivo massimo di 50 milioni di euro per l’anno 2020.
  2. Con decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, da adottare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto legge, sono stabiliti i criteri e le modalità di applicazione e di fruizione del credito d’imposta anche al fine di assicurare il rispetto del limite di spesa di cui al comma 1.

Richiedi informazioni

Senza impegno e gratuito

Cliccando sul bottone invia si conferma di aver preso visione della privacy e si autorizza il trattamento dei dati personali.

Veryprint snc
Via San Donato 1714 – San Donato
55100 LUCCA
info@veryprint.it
pec: veryprintsnc@pec.it

Luca Barsocchi: +39 340 1753665
Antonio Casini: +39 348 3414740